25 Giugno 2024
Agrigento e ProvinciaCronaca

Abbandono e combustione illecita di rifiuti a Cattolica Eraclea e Villaggio Mosè: scattano tre denunce

Continua l’attività dei militari del Comando Provinciale dei Carabinieri di Agrigento volta alla repressione dei reati in materia ambientale nonché all’illecito smaltimento dei rifiuti per i quali, a seguito dell’entrata in vigore della legge n. 137 nell’ottobre del 2023, è prevista l’applicazione di una sanzione penale, non più quindi amministrativa, anche ai cittadini e non solo alle imprese. Nel corso del quotidiano controllo del territorio, infatti, particolare attenzione è rivolta anche alle aree che rischiano di diventare discariche abusive a cielo aperto.

In tale contesto, negli ultimi giorni, i Carabinieri della Stazione di Cattolica Eraclea hanno denunciato in stato di libertà due persone del luogo per abbandono di rifiuti e materiale di risulta edile lungo il ciglio della strada. 

Un altro uomo di Agrigento, è stato deferito per il reato di combustione illecita di rifiuti dopo essere stato sorpreso dai militari a dare fuoco a un cumulo di rifiuti in un terreno nella frazione di Villaggio Mosè.

In tale contesto, negli ultimi giorni, i Carabinieri della Stazione di Cattolica Eraclea hanno denunciato in stato di libertà due persone del luogo per abbandono di rifiuti e materiale di risulta edile lungo il ciglio della strada. 

Un altro uomo di Agrigento, è stato deferito per il reato di combustione illecita di rifiuti dopo essere stato sorpreso dai militari a dare fuoco a un cumulo di rifiuti in un terreno nella frazione di Villaggio Mosè.