SHARE

Trecento migranti, fra loro 68 minori e 38 donne, sono sbarcati stanotte sulla banchina di Porto Empedocle. Quasi la metà dei migranti, 133 persone, sono affette da scabbia, secondo quanto riporta l’Ansa. I migranti sono stati salvati dalla nave civile inglese “Fast Sentinel” ed erano stati inizialmente portati a Pozzallo, dove non c’era posto. Si è così deciso il trasferimento, con quattro motovedette della Guardia costiera, a Porto Empedocle. I migranti provengono da Costa d’Avorio, Guinea, Eritrea e Mali.

SHARE