SHARE

E’ di almeno un morto e sei feriti il bilancio delle vittime dell’esplosione – le cui cause restano ancora da accertare – avvenuta in due impianti della Basf nel porto tedesco di Ludwigshafen vicino a Francoforte, dove vive una nutrita comunità di emigrati siciliani. Lo ha reso noto lo stesso colosso chimico, precisando che altre sei persone risultano al momento disperse. Ci sarebbero anche diverse persone ferite.
L’incidente più grave, quello del quale ci sono “feriti e dispersi” ma di cui ancora non si hanno numeri più precisi è avvenuto intorno alle 11.30 a Ludwigshafen. La stessa Basf ha chiesto alla locale popolazione “di evitare gli spazi aperti e di lasciare chiuse porte e finestre delle abitazioni”. L’esplosione è avvenuta nel porto nord sul Reno, dove l’impianto lavora gas e petrolio.

SHARE