Cinema: a Cristian Olwagen l’Efebo d’oro, premio speciale a Luca Lucchesi per film su Siculiana ”A Black Jesus”

La giuria presieduta da Egle Palazzolo (presidente del Centro di Ricerca per la Narrativa e il Cinema) ha assegnato l’Efebo d’Oro per il Miglior Film tratto da un’opera letteraria a Poppie Nongena di Cristian Olwagen (Sud Africa, 2020), storia vera e di ingiustizie legate al feroce razzismo subito dalla gente di colore nel Sud Africa negli anni ’70 del secolo scorso. L’Efebo speciale Opera prima e seconda e’ andato invece a Lola di Laurent Micheli (Belgio-Francia, 2019), road movie con protagonista una ragazza transessuale, che risorge dalle proprie ceneri affrontando la famiglia e il cambiamento. Premio speciale a Soledad di Augustina Macri (Italia, 2018), esordio alla regia per la regista argentina che porta sullo schermo la tormentata storia d’amore tra Soledad Rosas e Edoardo Massari, simbolo dell’anarchia italiana contro la Tav. Il Premio del Centro di Ricerca per la Narrativa e il Cinema va a A Black Jesus di Luca Lucchesi (Germania, 2019), attualissimo documentario sulla comunita’ agrigentina di Siculiana in cui la devozione per il Cristo nero diviene il nodo di congiunzione tra i locali e gli immigrati ospiti di un vicino centro di accoglienza. Mentre il Premio Ande (Associazione Nazionale Donne Elettrici) lo porta a casa Nora Stassi, interprete del film L’Agnello di Mario Piredda (Italia-Francia, 2019), lungometraggio ambientato in Sardegna, che rivela una terra inquinata e patriarcale, con le sue regole e consuetudini ancestrali. Il Premio Efebo d’Oro alla carriera – Banca Popolare Sant’Angelo, come gia’ annunciato, e’ andato ad Anna Bonaiuto, raffinata interprete del cinema e del teatro italiani. (ANSA)