Fondi per la Palermo-Agrigento, l’intervento di D’Orsi

“Lo stanziamento da parte del CIPE di 211 milioni di euro da investire sulla statale Palermo –  Agrigento darà un ulteriore impulso all’iter procedurale, già avviato da questo Ente il 5 novembre del 2010, con la firma dell’Accordo di Programma Quadro (APQ)  tra  Anas ,  Regione e  Provincie di Palermo, per l’avvio dei lavori di ammodernamento della Strada  Statale n. 189”.

Lo ha detto il Presidente della Provincia Regionale di Agrigento Eugenio D’Orsi a margine della notizie, apparse sui principali quotidiani nazionali, dello stanziamento dei fondi del Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica (CIPE), destinati alla nevralgica arteria stradale.

“Alla buona notizia  – ha continuato il Presidente –  fa eco, di contro, l’annuncio di Trenitalia che da domenica sopprimerà i collegamenti diretti con il Nord d’Italia. Tagliare i collegamenti ferroviari  con le città di Bologna, Firenze,Genova, Milano e Torino,  sottolinea la  grande disattenzione che l’Azienda ferroviaria, con la complicità del Governo nazionale, ha nei confronti della Sicilia e dei siciliani. È necessario che ognuno di noi prenda  coscienza dell’isolamento territoriale, sociale e culturale a cui  una parte della politica , ci vuole relegare. Scelta insensata come questa , disastrosa se vista in un’ottica  federalista–  conclude D’Orsi –    rilancia con forza la volontà di questa Amministrazione di realizzare una struttura aeroportuale a Licata, fondamentale per la crescita economica  del territorio agrigentino”.