Pensioni, Inps: a giugno conguaglio e riduzione sopra i 100mila euro

La legge di bilancio 2019 prevede la riduzione, a decorrere dal 1° gennaio 2019 e fino al 31 dicembre 2023, delle pensioni di importo complessivamente superiore a 100mila euro lordi l’anno. E’ quanto si legge sul sito Inps. Con la circolare Inps 7 maggio 2019, l’Istituto “fornisce le istruzioni applicative per la determinazione della riduzione e le relative istruzioni contabili”.Con il messaggio 20 maggio 2019, “si comunicano le attività effettuate con effetto sulla rata di giugno 2019: riduzione delle pensioni di importo superiore a 100mila euro l’anno e conguaglio di perequazione per il 2019. Sul cedolino della pensione vengono descritte e analizzate anche le voci relative alle trattenute”. (LaPresse)