Aggredito a Favara il notaio Andrea Bartoli, fondatore di Farm Cultural Park

Aggredito a Favara da uno sconosciuto il notaio Andrea Bartoli, fondatore di Farm Cultural Park, che, insieme alla moglie Florinda Saieva, stava partecipando alla manifestazione in ricorrenza della nascita dello scrittore favarese Antonio Rossello. Sul posto, sono intervenuti i carabinieri della tenenza di Favara che hanno già rintracciato e identificato il giovane.

Si legge su agrigentonotizie.it: “Non è chiaro cosa abbia innescato quello che è stato un momento di parapiglia. Il notaio Bartoli avrebbe riferito di non conoscere l’uomo che, ad un certo punto, gli si sarebbe scagliato contro tentato di colpirlo con un pugno in faccia. Pugno che è stato, per fortuna, deviato da chi, in quell’esatto momento, era al fianco del notaio. Il giovane, immobilizzato dalle persone che erano in piazza Cavour, avrebbe anche urlato minacce di morte contro il patron della Farm. I carabinieri della tenenza di Favara stanno, adesso, cercando di chiarire cosa abbia fatto andare in escandescenze il presunto aggressore e di ricostruire l’accaduto con precisione. Oltre al famoso notaio, i militari stanno sentendo quanti erano in piazza e avrebbero assistito. A carico del giovane si potrà procedere, però, naturalmente, soltanto qualora verrà formalizzata una querela di parte”.