Aggredito da un giovane il patron della Farm cultural park, Bartoli: ”Pregherò per lui, affinché possa ritrovare serenità”

Il creatore della Farm Cultural Park di Favara, il notaio Andrea Bartoli, ieri sera, durante una celebrazione dell’anniversario della nascita dello scrittore Antonio Russello, e’ stato aggredito verbalmente e poi quasi fisicamente da un giovane. E’ accaduto in piazza Cavour a Favara (Ag). I carabinieri hanno gia’ rintracciato e identificato il giovane. Non e’ chiaro cosa abbia innescato la discussione. Il giovane si e’, all’improvviso, scagliato contro Bartoli tentando di colpirlo con un pugno in faccia. Una volta immobilizzato dalle persone che erano in piazza Cavour, l’aggressore avrebbe anche urlato minacce di morte contro il patron della Farm.

“Questo giovane, che e’ stato identificato, ha sicuramente tanto bisogno di aiuto, preghero’ per lui affinche’ possa ritrovare serenita’ ed equilibrio”, scrive sui social Bartoli “Un giovane, che non conosco e con il quale non ho mai avuto alcuna relazione, ha provato, all’improvviso durante una manifestazione pubblica, a colpirmi con un pugno in faccia che per fortuna (mia ma anche sua) l’istinto mi ha fatto schivare” – spiega Bartoli – Sono stati frammenti di secondi, subito dopo amici e conoscenti presenti lo hanno bloccato e abbiamo provato a capire chi fosse e perche’ fosse cosi’ tanto arrabbiato con me” “L’aggressore, totalmente fuori controllo, ha detto che io gli avrei rubato idee e scritti dai quali avrei tratto incommensurabili vantaggi personali. Ha minacciato anche – ricostruisce – di ammazzarmi qualora ci dovesse incontrare nuovamente per strada. Nel frattempo sono arrivati i carabinieri e hanno compiuto tutti i primi accertamenti di rito. Io sto benissimo. Non ho nessuna ferita e oggi come ieri sono assolutamente sereno”. (ANSA)