Eraclea Minoa, comandante capitaneria Porto Empedocle incontra artisti del concorso Marine Litter Art

“Gradita visita del comandante della Capitaneria di Porto di Porto Empedocle Gennaro Fusco all’Oasi Marevivo tra Eraclea Minoa e Bovo Marina e agli artisti che stanno iniziando a realizzare le opere d’arte con i rifiuti nell’ambito del concorso Marine Litter Art 2019”. E’ quanto si legge sulla pagina Facebook di Marevivo Sicilia che ha dato il via alla nuova edizione del progetto artistico e ambientale sul litorale agrigentino. L’edizione di quest’anno di Marine Litter Art è intitolata ed interamente dedicata al professore Sebastiano Tusa, che proprio l’anno scorso ha chiuso il convegno finale e i lavori espositivi del concorso a Palermo presso Palazzo Branciforte, sede della Fondazione Sicilia che sostiene con il suo contributo anche la realizzazione di questa terza edizione del concorso di trash art. “Artisti eclettici e sensibili ai temi della tutela ambientale – si legge in una nota – che sperano di dare un contributo personale alla battaglia che Marevivo porta avanti da quasi 35 anni per la tutela del mare, riaffermando il successo delle passate edizioni con la produzione di opere di grande valore artistico ed espressivo”. Il via lunedì scorso con il seminario di presentazione all’Eraclea Minoa Village e poi la giornata ecologica alla foce del Platani. “Dopo il seminario di presentazione, nonostante la pioggia siamo andati a caccia di rifiuti lungo gli argini del fiume Platani e sulla spiaggia antistante la foce. I materiali raccolti saranno oggetto di idee creative e nuova presa di coscienza, capace poi di trasferire messaggi di tutela e preservazione dell’ambiente naturale”, si legge sulla pagina Facebook di Marevivo Sicilia.