Lampedusa, interrogazione M5s all’Ars su chiusura ospedale tartarughe marine

Interrogazione del Movimento 5 stelle all’Ars sulla chiusura dell’ospedale delle tartarughe marine a Lampedusa. “Prima di andare via da Lampedusa siamo riusciti a fare un salto al centro di recupero delle tartarughe dell’associazione Caretta Caretta, che da più di 30 anni svolge il ruolo di Ospedale per le tartarughe marine. Fino ad oggi ha rimesso in mare più di 5.000 esemplari, operandone più di 2.000. La maggior parte di esse viene accidentalmente catturata con ami e reti e arriva al pronto soccorso grazie alla fondamentale collaborazione dei pescatori e delle forze dell’ordine”.

Lo ha comunicato su Facebook il deputato agrigentino del Movimento 5 stelle Filippo Perconti condividendo un video della visita all’ospedale delle tartarughe marine a rischio chiusura perché i locali della stazione marittima non sarebbero più idonei. Su Change.org è in corso una petizione che ha già raccolto circa 80mila firme in due settimane.

“L’attività, che non ha mai usufruito di alcun contributo pubblico, viene sostenuta dall’impegno di volontari che soprattutto nei mesi estivi supportano il personale nelle attività di monitoraggio, recupero, cura e marcatura delle tartarughe marine e nell’informazione e sensibilizzazione dei turisti che ogni anno visitano l’isola. Oggi – ha spiegato Perconti – il centro vive delle difficoltà sulle quali stiamo ponendo l’attenzione. Già il mio collega Giovanni Di Caro ha richiesto l’audizione della direttrice del centro e presentato un’interrogazione parlamentare in merito”.