Naufragio Lampedusa, sindaco: contiamo morti nell’indifferenza

“Contiamo i morti. Siamo tornati a contare i morti e lo stiamo facendo, ancora una volta, nel silenzio piu’ assoluto e nell’indifferenza. Siamo pero’ di fronte ad una societa’ che sparge solo odio e rancore”. Lo ha detto il sindaco di Lampedusa e Linosa (Ag), Salvatore Martello, informandosi sul recupero delle salme dopo il naufragio di ieri sera ad un miglio dall’isola dei Conigli. “Sono molti di piu’, purtroppo sono molti di piu'” ha aggiunto Martello in merito all’attuale bilancio di 7 cadaveri gia’ recuperati. Salvatore Martello si trova in questo momento a Barcellona, dove ieri ha incontrato il primo cittadino della citta’ spagnola Ada Colau, per la presentazione del progetto Clarinet, che vede proprio il comune di Lampedusa e Linosa quale ente capofila con altri sette enti locali situati in territori di confine, dieci enti della societa’ civile di otto paesi europei e due network internazionali impegnati sui temi della solidarieta’, dell’accoglienza e della cooperazione nel Mediterraneo.(ANSA)