Migranti, naufragio Lampedusa; due minori tunisini hanno perso genitori

La mamma e il papa’ mancano all’appello e loro continuano a cercarli disperati. Lo hanno scoperto due minorenni tunisini che sono fra i 149 superstiti del naufragio avvenuto ieri sera ad un miglio da Lampedusa. I genitori non figurano purtroppo nell’elenco dei sopravvissuti. I due minorenni, che nella ricerca all’hotspot di contrada Imbriacola si sono fatti aiutare dalla polizia, sono sotto choc. La stessa cosa era successa ieri sul molo Favaloro con un giovane eritreo e un libico, che una volta tratti in salvo non avevano visto tra i superstiti le loro mogli che mancano all’appello. (ANSA)