VIDEO | Diversamente abili, le attività del centro delL’Arca onlus di Cammarata

L’Arca è un’associazione fondata sul volontariato e senza scopo di lucro, è stata costituita nel 2003 da un gruppo di operatori sociali e da numerose famiglie di ragazzi e adulti diversamente abili del territorio di Cammarata e San Giovanni Gemini che, accogliendo la domanda espressa da numerose famiglie di ragazzi e adulti disabili, hanno pensato di dare vita ad un movimento organizzato che potesse permettere la realizzazione di attività sociali, culturali, ricreative e sportive con il fine principale di sollecitare, nel contesto di riferimento, una reale integrazione e partecipazione sociale delle persone disabili. L’Arca è la prima associazione sportiva per disabili sul territorio, affiliata alla Fisdir (Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale) e riconosciuta dal Coni: gli sport praticati sono il nuoto e il tennis-tavolo e i giovani atleti hanno l’opportunità di partecipare a competizioni provinciali, regionali e nazionali, sia a livello agonistico che dilettantistico; inoltre, dal 2010 organizza Tutti in gioco con L’Arca, manifestazione ludico-sportiva che coinvolge altre associazioni del territorio che come noi si dedicano alle persone diversamente abili.

Da lunedì a venerdì, in orario pomeridiano, grazie al supporto dei volontari, si realizzano attività di animazione, laboratori teatrali, artistici, sportivi, di canto e ballo presso i localiin Piazza Santa Maria 75 a Cammarata. Anche la sera, dopo le ore 21, la sede è aperta. Una ventina i volontari che si danno il turno e portano avanti le attività  insieme ai ragazzi e alle loro famiglie. “Crediamo fortemente che queste attività – spiegano i volontari – contribuiscano ad arricchire il tempo libero dei giovani con disabilità e difficoltà socio-relazionali, stimolare e potenziare la fiducia nelle proprie abilità e la sicurezza in sé stessi. Migliorare processi di socializzazione ed interazione, stimolare il raggiungimento delle autonomie in un clima di solidarietà. Nella vita di persone con disabilità è ormai consolidata la consapevolezza dell’importanza dello sport quale promotore di benessere ed integrazione sociale, infatti è un mezzo straordinario per superare ogni barriera e ha lo stesso significato per tutti: aggregazione, socializzazione, desiderio di gareggiare e di confrontarsi e bisogno di mettersi costantemente in gioco per superare i propri limiti”.

 

Diversi i laboratori proposti: quello espressivo-artistico e quello di canto e ballo. I ragazzi sono coinvolti in attività manipolative e grafico-pittoriche, come pittura, collage e creazione di piccoli oggetti utilizzando materiale riciclato, legno, gesso e ceramica. Questi manufatti vengono esposti in occasioni di fiere e mercatini al fine di far conoscere l’associazione e raccogliere fondi. I ragazzi sono coinvolti in balli di gruppo e nell’apprendimento ed esecuzione di brani musicali. Il laboratorio ha l’obiettivo di sviluppare e potenziare le loro abilità psico-motorie ed espressive e le capacità mnemoniche e di coordinazione. Il festival canoro Cantando Insieme è giunto alla dodicesima edizione. I protagonisti di questa manifestazione sono i giovani che frequentano l’associazione i quali amano esibirsi in canti e balli, appresi durante il corso dell’anno nell’ambito del laboratorio Tutti in ballo con L’Arca. Si può contribuire facilmente e secondo modalità differenti alle attività dell’associazione, tutte le informazioni sul sito www.arcacammarata.org.