Coronavirus, Confintesa: in Sicilia ha portato al pettine tutti i nodi

“Da molto tempo e con svariati comunicati, Confintesa Sanità aveva già espresso la convinzione che la sanità italiana fosse allo sbando, ancor di più quella siciliana, per svariati motivi, dalla carenza di posti letto, da Budget sempre volti alla spending review, dalla carenza di medici, infermieri, personale OSS etc. Purtroppo la recente epidemia di COVID-19 ha portato al pettine tutti i nodi già da noi evidenziati in tempi non sospetti”. Lo ha detto il Segretario Confintesa Sanità Sicilia, Domenico Amato. “Le aziende sanitarie siciliane in questo momento di emergenze hanno bisogno di tutto il personale possibile, e quindi completino subito le procedure di assunzione a tempo indeterminato per i medici, infermieri e personale tecnico e professionale, cosi come stabilito dall’Assessorato Regionale alla Salute con la Circolare Applicativa del 16 gennaio scorso sulle procedure di stabilizzazione”, dice. (AdnKronos)