Coronavirus, a Licata morte sospetta di 57enne in quarantena

Morte sospetta a Licata, in provincia di Agrigento. Un uomo di 57 anni e’ stato trovato senza vita in casa, dove si trovava da alcuni giorni in quarantena in seguito alla positivita’ al Coronavirus di un amico, adesso ricoverato all’ospedale di Caltanisetta in condizioni critiche. I familiari della vittima sono stati posti in isolamento domiciliare in attesa del tampone. Intanto si registra un secondo caso, in meno di 24 ore, a Palma di Montechiaro dove e’ risultata positiva al Covid-19 una persona. Al momento non e’ stato accertato se c’e’ un collegamento col primo caso di contagio, reso noto ieri, relativo a un medico in pensione ricoverato in rianimazione. (AGI)