Coronavirus, sindaco di Lucca Sicula: ”Sospesi pagamenti dei tributi locali”

Lettera aperta del sindaco di Lucca Sicula Salvatore Dazzo. “Cari concittadini, In questo periodo la nostra Nazione, sta attraversando un periodo di straordinaria emergenza causata, come tutti sappiamo, dall’aggressivo diffondersi dell’epidemia da Covid-19 un virus aggressivo e subdolo che sta minando la salute e il benessere di tutti noi ma anche gli equilibri sociali, economici, produttivi e finanziari di tutto il Paese.
Ad oggi, per fortuna la Sicilia non registra il livello di contagiati delle Regioni del nord Italia, ma dobbiamo prendere atto che anche nei nostri territori l’andamento dei contagi continua a crescere in maniera esponenziale, con 45 nuovi positivi al virus nella sola giornata di ieri. In questa emergenza, la nostra piccola comunità sta facendo la sua parte in maniera egregia. Pertanto, sento con il cuore di doverVi ringraziare uno ad uno per l’esempio di civiltà e senso del dovere che in questi giorni stiamo mostrando come comunità. Ringrazio chi sta rimanendo a casa ed anche chi continua a lavorare per portare avanti i servizi essenziali necessari a far sì che le cose continuino ad andare avanti dignitosamente.
Un sentito e doveroso grazie va anche alle forze dell’ordine della locale Stazione dei Carabinieri e al corpo di Polizia Municipale, per il lavoro instancabile ed insostituibile di questi giorni. Per questi motivi, nonostante il DL 18 del 17 marzo 2020 (“Cura Italia”) non ha provveduto a sospendere i tributi locali, ma solo quelli erariali, il sottoscritto, ricevuto il parere di piena condivisione di tutti i componenti dell’Amministrazione Comunale, ha deciso di porre in essere i provvedimenti necessari alla immediata sospensione di tutte le scadenze dei versamenti dei tributi locali del comune di Lucca Sicula, e di tutte le attività di accertamento e riscossione relative alle annualità precedenti, intanto fino al 31 maggio 2020”.