Coronavirus, Anci Sicilia al governo regionale: accelerare su cassa integrazione in deroga

“È necessario accelerare i tempi per l’avvio del pagamento dalla Cassa integrazione in deroga come disposto dal decreto Cura-Italia per tutelare 100mila lavoratori siciliani e piu’ di 35mila aziende che stanno attraversando una profonda crisi a causa dell’emergenza coronavirus”. Lo ha detto Leoluca Orlando, sindaco di Palermo e presidente di AnciSicilia. “Chiediamo al governo regionale e in particolare all’assessore al Lavoro Antonio Scavone – continua Orlando – di intervenire tempestivamente sollecitando gli uffici preposti ad inviare nel piu’ breve tempo possibile tutti i decreti finalizzati ad attivare gli ammortizzatori sociali, all’Inps. Non possiamo permetterci che in piena pandemia oltre al danno si aggiunga anche la beffa, con il risultato che i lavoratori siciliani vengano penalizzati rispetto ai lavoratori di altre regioni e siano costretti a subire tempi di attesa piu’ lunghi per beneficiare delle indennita’ necessarie alla sopravvivenza in un momento cosi’ difficile”. (Dire)