Bozza dl rilancio, il pacchetto lavoro da Cigs a reddito emergenza

Resta confermato, rispetto alle bozze circolate nei giorni scorsi, il pacchetto di richieste arrivate dal ministero del Lavoro sulle misure da introdurre nel ‘fu’ decreto aprile. Ci sono infatti, tra l’altro, il reddito di emergenza fra 400 e 800 euro, l’ampliamento della platea del reddito di cittadinanza, le misure speciali di sorveglianza per i lavoratori anziani o immunodepressi, il rinnovo dei bonus per autonomi e professionisti, ma anche per i lavoratori domestici (che non erano stati considerati dal dl Cura Italia), la proroga della Cassa integrazione per altre 18 settimane, la proroga di 2 mesi per Naspi e Dis-coll, le assunzioni di Ispettori del lavoro per i controlli, più risorse per il Terzo settore. (askanews)