Dl rilancio, bozza: bollette più light per pmi fino a luglio

Bollette piu’ leggere per le utenze non domestiche dal primo maggio a luglio 2020. Lo prevede l’ultima bozza del dl rilancio. Lo stanziamento invece non cambia rispetto alle versioni precedenti: si tratta sempre di 600 milioni. L’obiettivo della norma e’ quello di “alleviare il peso delle quote fisse delle bollette elettriche – si legge nella relazione in particolare in capo alle piccole attivita’ produttive e commerciali, gravemente colpite su tutto il territorio nazionale dall’emergenza epidemiologica da COVID-19. Mediante la norma, che riguarda un periodo di tre mesi a partire da maggio 2020 ed ha carattere transitorio e urgente, si permette la tempestiva applicazione della misura semplificandone l’iter procedimentale e provvedendo a dare copertura mediante il ricorso ricorso al bilancio dello Stato”.(ANSA)