Covid, Pd: ispettori ministero in Sicilia la prossima settimana, Razza si dimetta

Gli ispettori del ministero della Salute saranno “gia’ la prossima settimana” in Sicilia, per verificare i dati sui posti letto. “Dopo i gravissimi fatti riportati dalla stampa, ancor di piu’ e’ urgente fare chiarezza sul sistema sanita’ in Sicilia”, afferma i segretario regionale del Pd, Anthony Barbagallo. “I fatti di oggi – prosegue -confermano quello che il PD sostiene da tempo: i conti non tornano. Bene dunque fa il ministro Speranza ad inviare gli ispettori nell’Isola per far conoscere ai siciliani la verita’ sui numeri ballerini riguardo ai posti di terapia intensiva, i ritardi nel tracciamento e nell’approntare le misure necessarie a tutela dell’emergenza sanitaria. Come Partito democratico siciliano condividiamo la necessita’ di fare chiarezza, proprio come richiesto anche dal ministro Boccia. E’ fin troppo chiaro che il Governatore Musumeci e l’assessore Razza non sono piu’ credibili e – aggiunge – con la loro sicumera non fanno altro che svilire l’Istituzione Regione, in un momento cosi’ complesso, determinato dalla Pandemia, in cui al contrario c’e’ bisogno di trasparenza e alto senso del dovere. Come Partito Democratico ci auguriamo che in un sussulto di dignita’ politica, l’assessore Razza ci risparmi ulteriori brutte figure e rassegni le dimissioni – conclude – prima della discussione della mozione di sfiducia, in programma mercoledi all’Assemblea Regionale Siciliana”. (AGI)