Archeologia, Samonà: ”Stagione ritrovamenti in Sicilia emozionante”

“Ancora una volta l’attivita’ di vigilanza preventiva svolta dalle Soprintendenze della Sicilia si rivela preziosa e ci regala una meravigliosa testimonianza della vita nel centro della Sicilia durante il periodo romano”. Lo afferma l’assessore regionale ai Beni culturali, Alberto Samona’, riferendosi alla villa rustica del I secolo dopo Cristo trovata a Vallelunga Pratameno. “Stiamo vivendo – dice Samona’ – una stagione molto emozionante dal punto di vista dei ritrovamenti archeologici. L’attivita’ di costante attenzione al territorio su cui il Governo regionale e’ molto attento, favorita dalla normativa vigente, nell’arco di poche settimane ha fatto emergere una parte della strada romana di collegamento tra Catania e Palermo a Caltavuturo e, oggi, quest’interessante villa romana che testimonia l’attivita’ esistente nella provincia di Caltanissetta, area della Sicilia che la storia tramanda come granaio dei romani”. (AGI)