Liberi i pescatori di Mazara del Vallo in Libia, mamma comandante: ”Grazie a Conte, Di Maio e a tutti”

“Ce l’abbiamo fatta, ce l’abbiamo fatta! Mio figlio e tutti gli altri pescatori stanno tornando,. Ringrazio tutti: Conte, Di Maio, il sindaco, il vescovo, i giornalisti. Non ho parole per riuscire a esprimere tutta la felicita’ di una mamma e di una nonna che finalmente, dopo 108 giorni, puo’ riabbracciare suo figlio”. Lo ha detto all’ANSA Rosetta Ingargiola, 74 anni, mamma di Pietro Marrone, comandante di uno dei pescherecci sequestrati in Libia, che insieme ai fanilieri degli altri pescatori si trova nel Municipio di Mazara del Vallo. (ANSA).