Sicilia, Musumeci: reazione coraggiosa nell’anno peggiore (VIDEO)

Nel discorso di fine anno, diffuso in video, il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci, nell’augurare un buon 2021 agli isolani, ha detto che l’anno che si chiude “e’ stato il piu’ difficile dalla fine della Seconda guerra mondiale. Ma in Sicilia abbiamo affrontato l’emergenza sanitaria con prudenza e coraggio, la nostra prudenza e il coraggio di operatori sanitari, volontari, forze dell’ordine, sindaci, prefetti, commissari delle ex Province. Ringrazio tutti”. Nel sottolineare che 55 mila persone sono guarite e hanno lasciato gli ospedali, il governatore ha ricordato “i siciliani che non ce l’hanno fatta: a loro va il mio commosso pensiero”. “Entro settembre tutti gli isolani – ha aggiunto – avranno la possibilita’ di vaccinarsi. Lo faro’ anch’io, con entusiasmo, quando sara’ il mio turno”. Infine, Musumeci ha ricordato che dall’inizio dela legislatura, in tre anni, sono stati spesi 2,9 milioni di fondi comunitari e “neanche un centesimo sara’ resituito a Bruxelles. Ha anche detto che 50 mila precari della pubblica amministrazione saranno assunti, dopo il recente pronunciamento della Corte costituzionale a favore di una legge approvata dall’Ars. (ANSA)