23 Maggio 2024
CronacaPalermo e Provincia

Terrorismo: favorì fuga di un ricercato in Germania, fermato tunisino in Sicilia

L’uomo che avrebbe garantito la fuga dall’Italia alla Tunisia di Abidi Aymen, ricercato in Germania, e’ stato fermato in Sicilia al termine di un’indagine che ha cofermato l’esistenza di un asse criminale tra le due sponde del Mediterraneo che si serve, talvolta, dei gommoni dei trafficanti. Si tratta di Ejjed Nouri, cittadino tunisino gravemente indiziato del reato di favoreggiamento personale con finalita’ di terrorismo. Cinquantenne, da tempo residente in Sicilia, e’ accusato di aver favorito la latitanza prima e la fuga all’estero poi del ricercato internazionale Abidi Aymen, destinatario di mandato di cattura europeo, spiccato dell’Autorita’ Giudiziaria della Repubblica Federale di Germania, perche’ responsabile del delitto di tentato omicidio, commesso a Lipsia il 9 aprile scorso, quando feri’ gravemente un serbo. Il provvedimento di fermo e’ stato emesso dalla Direzione distrettuale antimafia di palermo, e eseguito dalla Guardia di Finanza di Agrigento. (AGI)