Etna: parossismo è social, 2,7 mln accessi a sito Ingv-Oe

L’Etna in eruzione ha un grosso impatto mediatico, in Italia e all’estero. Lo dimostrano i quasi 2,7 milioni di accessi registrati durante la spettacolare fase parossistica di ieri al sito dell’Osservatorio etneo dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv-Oe) di CATANIA. La diffusione delle immagini e’ avvenuta in tempo quasi reale soprattutto tramite i social con la condivisione di fotografie e video pubblicati dagli abitanti delle falde del vulcano attivo piu’ alto d’Europa. Il solo post pubblicato sull’account Facebook INGVvulcani, sempre del dipartimento Vulcani dell’Ingv, e’ stato visualizzato da 283.000 persone, con 46.000 interazioni e circa 1.400 condivisioni. (ANSA)