Voto a Messina Denaro in consiglio comunale, Zan (Pd): ”Esterrefatto ed indignato”

“Come Padovano sono esterrefatto e indignato per la preferenza a Matteo Messina Denaro nell’elezione a voto segreto del Consiglio Comunale del Garante dei diritti dei detenuti. Un insulto alla citta’, alle istituzioni democratiche e alla memoria di chi ha sacrificato la vita nella lotta alle mafie. Il responsabile abbia la dignita’ di dimettersi. Padova non puo’ tollerare questa umiliazione”. Lo fferma il parlamentare del Pd, Alessandro Zan, sul voto in Consiglio comunale a Padova a favore di un esponente di mafia come rappresentante dei detenuti per i rapporti con la citta’. (ANSA)