Arancia di Ribera Dop, la Parlapiano Fruit conferma leadership nella commercializzazione stagione 2020/21

L’azienda Parlapiano Fruit conferma per la stagione 2020/21 la propria leadership nella commercializzazione dell’Arancia di Ribera Dop con un notevole incremento di vendite rispetto alla scorsa stagione. Lo riporta  www.italiafruit.net.  “Il risultato raggiunto è frutto di un lavoro improntato alla qualità e a servizio dei consumatori più esigenti. Non a caso, durante l’ultima campagna agrumicola, la nostra azienda ha rappresentato più del 60% dell’Arancia di Ribera Dop in termini di volumi commercializzati, con circa cinque milioni di chili di produzione certificata (dati ufficiali Mipaaf)”, dichiara a Italiafruit News Paolo Parlapiano, responsabile commerciale dell’importante realtà siciliana.

“La stagione in corso sta andando bene. E proseguirà, ora, per almeno tutto marzo. La nostra è l’unica arancia a marchio Dop che è presente in Europa, un prodotto a cui il consumatore si è fidelizzato nel tempo. Battiamo la concorrenza con l’unicità”, sottolinea. L’avanzamento tecnologico è uno dei perni su cui poggia la continua crescita della Parlapiano Fruit, che vanta le certificazioni Ifs, Global Gap (Grasp) e Bio. “Abbiamo dotato lo stabilimento di nuove e importanti tecnologie per la selezione dei frutti, che non avviene più manualmente ma elettronicamente attraverso l’utilizzo di un software intelligente – annuncia il manager – Questo software, tramite telecamere, riesce ad analizzare e classificare le arance, garantendo un rilevamento accurato dei difetti ed una cernita ottimale, riuscendo ad incrementare la classificazione delle imperfezioni fino a livelli mai raggiunti nel settore”.