”Al municipio di Bivona bandiera del Rotary al posto di quelle della Regione e dell’Ue”, protesta l’opposizione

“Già da tempo abbiamo notato le pessime condizioni delle bandiere che sventolano sulla facciata del Comune di Bivona, e credevamo che, prima o poi, si sarebbe provveduto a sostituirle per il giusto rispetto e decoro. Non ci saremmo mai aspettati, invece, che venissero ammainate le bandiere della Regione Siciliana e della Comunità Europea per fare spazio al vessillo del Rotary”. E’ quanto si legge sulla pagina facebook del gruppo consiliare di opposizione ‘’Cittadini Bivona”.

‘’E’ necessario far notare a chi di dovere  – prosegue il post – che nei palazzi Municipali  l’esposizione di bandiere diverse da quelle indicate per legge è assolutamente vietata: a disporlo sono  la legge 22 del 1998 ed il dpr 121 del 2000,  evidentemente sconosciute all’interno del nostro palazzo di Città! La spiegazione del divieto è logica quanto intuitiva: ‘Il Comune rappresenta tutti, e non è, quindi, consentito rappresentare una posizione di parte con bandiere o simboli di partito, di associazioni o di private attività’. Confidiamo, pertanto, in una  presa di consapevolezza della violazione e nell’immediata rimozione di quanto impropriamente esposto sulla facciata del Palazzo Comunale. Ci auguriamo, inoltre, che venga sostituita la bandiera italiana, da tempo ridotta a brandelli, con una nuova”.