Vaccini, Razza: ieri la Sicilia terza regione in Italia

“Anche oggi si prosegue a vaccinare, finalmente con piu’ ordine. Ieri siamo stati la terza regione in Italia per percentuale di soggetti vaccinati sulla popolazione. Oggi mi aspetto un risultato analogo. Devo fare una raccomandazione: e’ del tutto inutile andare molte ore prima rispetto alla propria prenotazione ed e’ necessario rispettare le regole di priorita’”. Lo scrive su Facebook l’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza. “Se si vogliono evitare lunghe file, la prima regola e’ rispettare gli orari ed evitare di andare a farsi vaccinare se non e’ ancora il proprio turno – aggiunge -. Ma alcuni tempi, e va detto con chiarezza, sono indispensabili: registrazione ed anamnesi richiedono il tempo necessario. Accade ovunque, in ogni parte del mondo. La vaccinazione e’ prima di tutto un fatto medico e si impongono i giusti controlli sulla salute di ognuno”. In tutte le province siciliane si va avanti con la vaccinazione. Senza tregua e con grande impegno da parte degli operatori. Li ringrazio perche’ solo uscendo dalla pandemia potremo riprendere a vivere in modo finalmente sereno!”, scrive Razza in un altro post. (ITALPRESS)