Covid, Di Maio: responsabili dati falsi Sicilia dovranno risponderne

“Quanto accaduto in Sicilia e’ gravissimo. Sembra siano stati inviati dei dati falsi sulla pandemia all’Istituto Superiore di Sanita’ con lo scopo di condizionare i provvedimenti adottati per il contenimento della diffusione del virus. Ci sono delle intercettazioni da brividi (‘spalmiamo i morti’) tra l’assessore alla Salute e la dirigente regionale che avrebbe dovuto comunicare i dati dei decessi. La magistratura sta procedendo e mi auguro che i fatti vengano accertati quanto prima. Queste persone dovranno rispondere di cio’ che hanno fatto, di come hanno messo a rischio la salute pubblica dei siciliani”. Lo scrive il ministro Luigi Di Maio in un post su Facebook. (ANSA)