Ambiente, rimosse reti fantasma da area marina protetta Isole Ciclopi

Reti ‘fantasma’ per una lunghezza complessiva di 200 metri sono state rimosse dal fondale dell’Area Marina Protetta ‘Isole Ciclopi’ dalla Guardia Costiera, intervenuta in seguito ad alcune segnalazioni di cittadini. L’attivita’, concordata con l’ente gestore della zona naturale di mare tutelata, e’ stata coordinata dal Reparto Operativo della Direzione Marittima della Sicilia Orientate con l’impiego dei mezzi navali della Guardia costiera di Catania per il supporto logistico ai sommozzatori impegnati nelle operazioni di recupero delle reti. L’intervento e’ durato complessivamente circa 3 ore tra messa in sicurezza, attivita’ in immersione e recupero in superficie delle reti. La rete recuperata e’ stata depositata sulla banchina del porto di Acitrezza per il successivo smaltimento a cura del Comune di Acicastello. (ANSA)