Fisco, Azzurro Donna (FI) ”dà voce ai timori dei territori su ipotesi riforma”

“Azzurro Donna di Forza Italia, grazie alle coordinatrici azzurre delle Regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria, Valle d’Aosta e Veneto raccoglie le forti preoccupazioni manifestate dai territori e si fa portatrice delle istanze di sempre più numerose donne, giovani, autonome, professioniste, partite iva, piccole imprenditrici, operanti su tutto il territorio nazionale, spaventate dall’ipotesi di abolizione del regime forfettario – la cosiddetta mini flat tax – ossia l’aliquota fissa Irpef al 15% per ricavi e compensi fino a 65mila euro ed un conseguente innalzamento dell’aliquota minima al 23%, a cui il Mef starebbe pensando per eliminare il gap con la tassazione del lavoro dipendente e dei pensionati. Una riforma fiscale siffatta finirebbe per penalizzare ulteriormente una fetta consistente di attività produttive al femminile, che magari si reggono grazie al regime dei minimi, oltre a pregiudicare la nascita di nuove iniziative giovanili. Tale istituto è, infatti, utilizzato in massima parte dalle donne che si dividono tra famiglia e lavoro, dal momento che il loro reddito non è particolarmente elevato ed il regime forfettario consente loro di mantenere in piedi l’attività ed al tempo stesso realizzarsi attraverso il proprio lavoro, rendersi economicamente autonome, non rinunciare ad esercitare il proprio ruolo socio-economico, per il quale si sono formate, e, non da ultimo, soddisfare le proprie legittime aspirazioni professionali. Azzurro Donna confida nelle rassicurazioni arrivate dalla Sottosegretario al Mef, Maria Cecilia Guerra, e attraverso la propria delegazione al Governo vigilerà affinché la riforma fiscale non gravi sulle categorie che più di altre hanno pagato la profonda crisi innescata dalla pandemia”. Così in una nota il gruppo Forza Italia alla Camera.

Nella foto Maria Antonietta Testone, coordinatrice Azzurro Donna Sicilia