Mafia, inaugurato campo sportivo su bene confiscato a Torretta

Alla presenza del prefetto di Palermo Giuseppe Forlani e degli alunni dell’Istituto “Calderone”, si terra’ la cerimonia d’inaugurazione del campo sportivo polivalente realizzato, su un bene confiscato alla mafia, a Torretta (Pa). L’immobile, a seguito di un recente intervento di riqualificazione, e’ destinato a diventare un punto di aggregazione per i giovani che non avevano uno spazio pubblico per le attivita’ sportive. E’ stata sottoscritta una convenzione con l’associazione onlus locale “Una goccia nell’Oceano”. “Il pieno utilizzo dei beni confiscati alla criminalita’ organizzata – ha sottolineato la Commissione Straordinaria – e’ stato un obiettivo prioritario, in questi mesi di gestione del Comune di Torretta, anche per l’alto valore sociale e civile che assume la restituzione degli stessi beni alla collettivita’”. Dopo il campo sportivo sara’ inaugurato il nuovo parco giochi in Largo degli Oleandri. alla presenza degli alunni della locale scuola dell’Infanzia e sottoscritta una convenzione con la societa’ Palermo Football Club spa per la gestione del campo di calcio comunale. (ANSA)