Diciottenne morto dopo incidente stradale a Santa Margherita Belìce, genitori donano organi

Espianto degli organi autorizzato dai genitori per Raffaele Lore’, un 18enne di Santa Margherita Belice, nell’Agrigentino morto oggi pomeriggio nella rianimazione dell’ospedale Villa Sofia per le gravi ferite riportate in un incidente stradale avvenuto mercoledi sera sulla strada provinciale che collega il piccolo centro alla localita’ balneare di Porto Palo Menfi. Il ragazzo, studente al liceo Scientifico ‘Enrico Fermi’ di Sciacca, era insieme a un coetaneo e sedeva nel sedile anteriore accanto all’amico che era al volante di una Fiat Panda. Per cause in corso di accertamento la vettura si e’ scontrata con un altro veicolo che viaggiava nella direzione opposta, sul quale c’erano due donne. Tutti e quattro sono stati trasportati all’ospedale ‘Giovanni Paolo II’ di Sciacca ed al ‘Vittorio Emanuele’ di Castelvetramo per le cure del caso, ma solo per Raffaele nella tarda serata e’ stato necessario il trasferimento all’ospedale ‘Villa Sofia’ di Palermo per i gravissimi traumi riportati nell’impatto. Le sue condizioni si sono ulteriormente aggravate, fino alla morte. (ITALPRESS)