Alcol ai minori a Cattolica Eraclea, polizia municipale diffida titolari bar: si rischia l’arresto

“Arrivano a questo comando segnalazioni di somministrazione e vendita di alcolici a minorenni, ritenuto che la responsabilità di tali comportamenti è in seno ai gestori delle attività e la legge punisce tutti coloro che vendono o somministrano bevande alcoliche di qualsiasi gradazione ai minori di 18 anni, si diffidano tutti i gestori degli esercizi pubblici e commerciali di vendere o somministrare bevande alcoliche di qualsiasi gradazione, anche birra, ai minori di 18 anni. Nel dubbio dell’età degli avventori che richiedono la bevanda alcolica e obbligo del gestore di richiedere la carta d’identità”.

E’ quanto si legge in una diffida notificata nelle scorse settimane a tutti locali di Cattolica Eraclea dalla polizia municipale guidata dal comandante Nino Campisi. Nella diffida si fa riferimento a diversi articoli di legge e in particolare si sottolinea il fatto che, secondo l’articolo 689 del codice penale, la somministrazione di alcolici ai minori di 16 anni può essere punita anche con l’arresto fino a un anno. Nei giorni scorsi sono stati svolti diversi controlli da parte della polizia municipale. I controlli saranno intensificati durante l’estate.

Diffida alcolici Cattolica Eraclea (pdf)