Cocaina, marijuana e crack: denunciato commerciante di Aragona

I Carabinieri della Stazione di Aragona, nella mattinata di sabato 3 luglio, nel corso di un servizio finalizzato al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacente, predisposto nel centro storico, hanno sorpreso un commerciante residente del posto di 50 anni, con precedenti di polizia in possesso di una dose crack. I carabinieri, dopo aver osservato l’uomo che si aggirava con fare sospetto a bordo della sua autovettura una Fiat Stilo, hanno deciso di intervenire e procedere al controllo. La perquisizione personale eseguita sul posto – secondo quanto ricostruito dagli investigatori – ha consentito di rinvenire sulla persona del commerciante una dose di droga del tipo crack ed un coltello a serramanico con lama di circa 15 cm. Successivamente i militari dell’Arma hanno esteso la perquisizione presso l’abitazione dell’uomo ove sono stati rinvenuti ulteriori quantitativi di stupefacente di diversa natura, oltre a strumenti per il taglio ed il confezionamento della sostanza, quali ben quattro bilancini elettronici di precisione e sostanza da taglio, verosimilmente del tipo mannite, per circa 2 gr. Oltre a tali strumenti sono stati sequestrati gr. 25 di marijuana, circa 1 gr. di eroina, un ulteriore grammo di crack e due grammi di cocaina, suddivisa in due dosi. L’uomo è stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica del Tribunale di Agrigento che valuterà la sua posizione in relazione alle ipotesi di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e porto abusivo di armi e strumenti atti ad offendere.