Mafia, superteste omicidio Livatino cittadino onorario Canicattì

Pietro Ivano Nava, il supertestimone dell’omicidio del giudice Rosario Angelo Livatino, da oggi e’ cittadino onorario di Canicatti’. Ha dovuto pero’ disertare, per ragioni di sicurezza, la cerimonia tenuta al complesso monumentale di San Domenico. Presenti, invece, le autorita’ con in testa il prefetto di Agrigento, Maria Rita Cocciufa. “Quello di Nava – ha dichiarato il prefetto – e’ stato un gesto di civilta’ e di grande coraggio che denota un senso civico non comune. La comunita’ di Canicatti’ deve essere grata a Pietro Ivano Nava”. Presente alla manifestazione anche il colonnello Vittorio Stingo, comandante provinciale dei carabinieri di Agrigento: “Una lodevole e importante iniziativa – ha detto l’ufficiale dell’Arma – che restituisce dignita’ e voce a chi, per tanti anni, non ha avuto neanche un volto”. (AGI)