Giornalisti: Aloise, Giudice e Pisu vincitori premi “Matano”

Salvatore Aloise (Arte Journal TV) per la stampa estera, Sara Giudice (La7-Piazza Pulita) e Sabrina Pisu (L’Espresso) per la stampa italiana, e Lamberto Rinaldi (Stampa Critica), giornalista emergente, sono i vincitori della sesta edizione del Premio giornalistico internazionale “Cristiana Matano”, dedicato alla giornalista prematuramente scomparsa l’8 luglio 2015. Lo ha deciso la giuria del Premio presieduta da Riccardo Arena (Giornale di Sicilia) e composta anche da Gaspare Borsellino (Italpress), Felice Cavallaro (Corriere della Sera), Raffaella Daino (Sky), Enrico Del Mercato (La Repubblica), Roberto Gueli (Rai), Xavier Jacobelli (Tuttosport), Francesco Nuccio (Ansa), Elvira Terranova (AdnKronos) e Trisha Thomas (Associated Press). La cerimonia di consegna – presentata dai giornalisti Laura Cannavo’ e Salvo La Rosa – si e’ svolta a Lampedusa, al termine di tre giorni dedicati al dialogo tra le culture attraverso un’analisi sul giornalismo e momenti di teatro, musica e sport. Oltre 60 gli elaborati arrivati contenenti testimonianze, fatti e reportage – legati a Lampedusa, al Mediterraneo, ma anche a tutti gli altri luoghi di confine del mondo – inerenti ai valori della solidarieta’ e dell’integrazione, al fenomeno delle migrazioni, allo sviluppo del turismo e alla bellezza del territorio, alla salvaguardia del paesaggio e dell’ambiente. Premi anche a Medici Senza Frontiere, per i 50 anni a sostegno delle grandi emergenze e per la costante opera umanitaria nel Mediterraneo, alle eccellenze delle isole Pelagie e agli studenti che hanno partecipato al corso di formazione sul giornalismo. Il Premio giornalistico internazionale Cristiana Matano, nato nel 2016, e’ organizzato dall’Associazione Occhiblu onblus, con il contributo dell’Ordine nazionale dei Giornalisti, dell’Ordine dei Giornalisti di Siciliadella Federazione Nazionale della Stampa, di Assostampa Sicilia e Palermo e dell’Ussi, con l’Alto patrocinio del Parlamento Europeo. (ANSA)