Violenze per terreni da pascolo, ex assessore arrestato a Bronte

L’ex assessore di Maniace Costantino Musarra Amato, allevatore di bestiame di 60 anni e’ stato arrestato dai carabinieri, e posto ai domiciliari con l’obbligo di braccialetto elettronico a Bronte (Catania). E’ accusato di avere piu’ volte tentato, con minacce e violenze, di costringere un 38enne ad abbandonare i propri terreni in contrada ‘Manche – Donna Cara’ per far pascolare le proprie mandrie. Contestati i reati di tentativo di estorsione e lesioni personali. L’allevatore avrebbe preteso che nel febbraio del 2006 la vittima non acquistasse il terreno. Quest’ultima sarebbe anche stata aggredita all’interno del proprio fondo agricolo: fu preso a bastonate e pietrate riporto ferite giudicate guaribili in 20 giorni. A denunciarlo e’ stato la vittima. I militari hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Catania. Costantino Musarra Amato e’ uno dei cinque ex amministratori che, dopo una sentenza del Tribunale di Catania emessa in seguito lo scioglimento del Comune, non potranno candidarsi alle prossime elezioni amministrative. (AGI)