Assistenza specialistica alunni disabili, ad Agrigento Legacoop chiede audizione in commissione Servizi sociali

‘’Come Lega delle cooperative Sicilia occidentale e Confcoooperative Sicilia sede territoriale di Agrigento  esprimiamo tutta la nostra perplessità in merito alle proposte di modifica al regolamento comunale   proposto dalla   commissione consiliare servizi sociali  e tendente ad affidare i servizi Asacom direttamente ai liberi professionisti baipassando la funzione organizzativa e sociale delle cooperative”. Lo scrivono in una nota mimmo Pistone e Diego Guadagnino, che aggiungono:

Intendiamo precisare che organizzare  un servizio educativo per il terzo settore e le cooperative non è il fare una trattativa economica o conferire semplicemente incarichi di prestazione d’opera  ma progettare un sistema educativo volto a tutelare i  bambini più deboli e i diritti dei lavoratori. Come organizzazioni del Movimento cooperativistico esprimiamo la nostra contrarietà alla scelta proposta dalla commissione e chiediamo alla stessa  di essere auditi per un confronto sul tema e sulle soluzioni del caso”.