19 Maggio 2024
EconomiaPalermo e Provincia

Pensioni, Quota 100: in Sicilia liquidate 8.893 nel 2020

Sono state 8.893 le domande di pensionamento con ‘Quota 100’ accolte dall’Inps in Sicilia nel 2020, cifra che rappresenta il 12% delle 73.396 liquidate in tutta Italia. Il dato è contenuto nel Bilancio sociale 2020 dell’Inps Sicilia, che è stato presentato oggi con le relazioni del presidente del Comitato regionale dell’istituto Mimmo Binaggia, del direttore regionale Maria Sandra Petrotta e del presidente del Consiglio di indirizzo e vigilanza nazionale Guglielmo Loy. A differenza di quanto accade a livello nazionale, in Sicilia il nuovo istituto è stato scelto in maggioranza dai lavoratori pubblici, seguiti da quelli della gestione privata. “La prevalenza è da scrivere, presumibilmente, al fatto che i lavoratori pubblici vantano carriere prevalentemente più regolari – si legge sul documento dell’Inps -, che hanno agevolato il raggiungimento dei requisiti contributivi e assegni pensionistici più alti che incentivano all’uscita dal mondo del lavoro”. Nel complesso delle pensioni pubbliche ‘Quota 100’, il 51% dei trattamenti è riconducibile ai lavoratori pubblici degli enti locali, il 34% ai docenti , il 10% agli Statali, mentre le casse previdenziali minori si attestano su numeri molto bassi. (Dire)