Processo Montante bis, pm: ”Imprenditori hanno finanziato in nero campagna elettorale di Crocetta”

L’ex Presidente degli industriali siciliani Giuseppe Catanzaro, con altri due imprenditori, Carmelo Turci e Rosario Amarù “hanno preso parte su richiesta e indicazione di Montante all’illecito finanziamento ‘in nero’ della campagna elettorale di Rosario Crocetta, candidato alla Presidenza della Regione siciliana, così contribuendo all’elezione di quest’ultimo e all’insediamento del Governo regionale dal medesimo presieduto, fortemente voluto da Montante” il tutto “al fine di beneficiare sia della compiacente attività amministrativa del governo che dell’attività di Montante funzionale a consentire, alle imprese loro riconducibili, di consolidare ed espandere le proprie posizioni nei settori economici di rispettivo interesse”. E’ quanto scrivono i pm della Procura di Caltanissetta nella richiesta di rinvio a giudizio per 13 persone tra cui l’ex Governatore Rosario Crocetta, ufficiali di Carabinieri e Guardia di Finanza ed ex assessori, nell’ambito dell’inchiesta cosiddetta Montante bis. (Adnkronos)