Nascondeva 1 kg di marijuana nell’armadio, arrestato 39enne a Roccalumera

I Carabinieri della Compagnia di Messina Sud, ieri, hanno arrestato, in flagranza di reato, un 39enne di Roccalumera, già noto alle forze dell’ordine, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Nei giorni scorsi, nel corso dei servizi di controllo del territorio, intensificati nel periodo delle Festività natalizie e finalizzati, nello specifico, al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti, i Carabinieri della Stazione di Roccalumera avevano notato un insolito via vai di persone nei pressi dell’abitazione del giovane e pertanto sono stati predisposti servizi di osservazione del luogo. Nella mattinata di ieri, i militari dell’Arma di Roccalumera, ritenendo che all’interno dell’abitazione del 39enne potesse essere detenuta della sostanza stupefacente, hanno effettuato una perquisizione domiciliare con i colleghi del Nucleo Carabinieri Cinofili di Nicolosi (CT), che ha consentito di rinvenire, abilmente occultate nell’armadio del soggiorno, tre vaschette di plastica ed un barattolo di vetro contenenti complessivamente oltre un chilogrammo di sostanza stupefacente di tipo marijuana. La sostanza stupefacente è stata sottoposta alle analisi di laboratorio e il 39enne è stato arrestato, in flagranza di reato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Al termine delle formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, l’arrestato è stato tradotto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.