Staffetta della polizia stradale per farmaco salvavita a un cardiopatico in Sicilia

Una corsa contro il tempo quella fatta dalle pattuglie della Polizia di Stato per recuperare un farmaco “salvavita” destinato a un paziente ricoverato presso il reparto di cardiologia dell’ospedale Maggiore di Modica. E’ successo il 5 gennaio scorso quando alle 23 circa alla sala operativa della questura e’ arrivata una telefonata con cui veniva preannunciato l’arrivo all’aeroporto di Palermo del farmaco destinato al paziente ricoverato a Modica. L’attivita’ di staffetta, organizzata e coordinata dai vari commissariati di polizia coinvolti, ha permesso di centrare l’obiettivo e i medici dell’ospedale “Maggiore” di Modica hanno avuto la disponibilita’ del farmaco per poterlo somministrare in tempo al degente che ha mostrato i primi positivi segnali di recupero. In tempi celeri e’ stato organizzato e coordinato il servizio per il prelievo del farmaco, mediante staffetta di pattuglie della Polizia stradale di Ragusa e Catania e quindi la corsa verso l’ospedale Maggiore di Modica. (ANSA)