Concerto di Primavera: al ”Pirandello” di Agrigento l’Orchestra d’Archi dell’Accademia Teatro alla Scala

Venerdì 1 aprile alle 20.30 presso il Teatro Luigi Pirandello di Agrigento con il Concerto di Primavera: le Otto Stagioni il Primo Violino della Scala di Milano, Francesco Manara, nel doppio ruolo di solista e direttore, si pone alla testa dell’Orchestra d’Archi dell’Accademia Teatro alla Scala per l’esecuzione de Le Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi e de Las Cuatro Estaciones porteñas di Astor Piazzolla. Tale iniziativa, rappresenta l’inizio di un proficuo legame di collaborazione artistica e didattica tra l’Accademia Teatro alla Scala di Milano e la Fondazione Teatro Pirandello di Agrigento. Dette attività verranno presentate in occasione di una prossima Conferenza Stampa di cui daremo comunicazione a stretto giro.

Il concerto, rappresenta un dialogo fra Settecento e Novecento, fra due compositori separati nel tempo da due secoli e mezzo. Eppure sono nati entrambi in città di mare, a circa undicimila chilometri di distanza. Tuttavia il ciclo delle stagioni è sempre lo stesso: primavera, estate, autunno, inverno, di nuovo primavera. A questo movimento circolare si rifà l’esecuzione proposta dalla Spalla dell’Orchestra del Teatro alla Scala Francesco Manara, nel suo ruolo come maestro concertatore, violino solista nonché docente dell’Orchestra d’Archi dell’Accademia Teatro alla Scala.

Il costo del biglietto è di € 15,00, acquistabili presso la biglietteria del Teatro Pirandello ed on-line sul sito www.fondazioneteatropirandello.it. Inoltre, esclusivamente presso la biglietteria del Teatro possono essere acquistati biglietti al costo ridotto di € 10,00 riservati a studenti e under 18. Info e prenotazioni: Tel. 0922 590220 – www.fondazioneteatropirandello.it