Guerra in Ucraina, anche due famiglie moldave arrivano a Montevago ”in cerca di protezione umanitaria” (VIDEO)

Sette cittadini della Moldavia, tra cui quattro bambini, sono arrivati in questi giorni a Montevago “in cerca di protezione umanitaria”. Anche se i moldavi non hanno diritto all’asilo per la guerra come i cittadini ucraini, “la guerra in Ucraina ha aggravato la crisi economica nel nostro paese, abbiamo perso il lavoro, sono aumentati i prezzi del cibo e dei beni di prima necessità che tra l’altro è difficile trovare, e le notizie di un possibile attacco alla Moldavia, di cui ha parlato nei giorni scorsi il presidente della Bielorussia, ci preoccupano molto”, dice Massimo che con la compagna e la sua bimba e un’altra famiglia, così come tanti loro connazionali, hanno deciso lasciare la Moldavia – che peraltro nei giorni scorsi ha chiesto ufficialmente di entrare nell’Unione europea – e hanno chiesto aiuto ad amici a Montevago, che li stanno ospitando. La loro speranza è quella di poter restare in Sicilia regolarizzando la loro posizione, magari trovando un lavoro. Al momento infatti è da escludere la “protezione temporanea” così come viene concessa agli ucraini in fuga dalla guerra.