“I giorni migliori live” di Cordepazze farà tappa ad Agrigento mercoledì 10 agosto

Mercoledì 10 agosto, “I giorni migliori live” di Cordepazze farà tappa ad Agrigento (Piazza S. Francesco – ingresso gratuito, ore 22.30). La band palermitana, che salirà sul palco con Alfonso Moscato (voci, chitarre acustiche ed elettriche, basso, violoncello, sintetizzatori), Francesco Incandela (violini, viole, mandolino elettrico, chitarra elettrica, pianoforte, sintetizzatori), Vincenzo Lo Franco (batteria e percussioni) e Martina Romeo (cori), presenterà al pubblico “I giorni migliori”, il nuovo album uscito il 10 maggio 2022, a distanza di 7 anni dall’ultimo disco (ascolta qui). Ecco le prossime date (in aggiornamento):

18 agosto – ROSOLINI (SR) – Mad Giardino URbano

19 agosto – GIOIOSA JONICA (RC) – Blu Dahlia

20 agosto – MARINELLO (ME) – Piro Piro Bar

24 agosto – FINALE DI POLLINA (PA) – Festival del mare del gusto

27 agosto – CASTELDACCIA – Festival del mare del gusto

2 settembre – PALERMO – Villa Filippina

“Tutto gira intorno al fluire della vita – racconta la band – alle giornate complicate, alle mattine da sopravvissuti, agli equilibri difficili da mantenere, alla paura di non farcela, ai figli da proteggere e che ti proteggono. Tornare a casa e rimanere sulla porta come un re e un mendicante. Sentire l’attimo e avvertirne ogni interminabile frazione sulla pelle, nella pancia, nel battito testardo del cuore e a un certo punto capire che i giorni migliori sono ogni giorno”.

Il terzo album delle Cordepazze apre con “Mercedes Benz (c’eravamo tanto armati)” (GUARDA VIDEO, regia e montaggio a cura di Lenny Mellow). Poi “Adriatica”, terzo estratto con video (GUARDA VIDEO, regia di Giuseppe Lanno), “Operativo”, secondo singolo con videoclip, diretto sempre da Giuseppe Lanno (il video ha vinto la categoria “Best Cinematography” al Metropolis Film Festival di Milano e si è aggiudicato il Munich Music Video Awards nella categoria “Best Actor Music Video” – GUARDA VIDEO), “Vivere nell’aria”, “Vita da star”,Cardiopatia”, “Le guerre degli altri”, “Ciao”.

Registrato e prodotto da Roberto Cammarata presso il Fat Sounds studio di Palermo, (registrazioni aggiuntive presso il Bunker Studio di Palermo). Mixato da Marco Caldera presso il Vulcano Studio di Bologna. Masterizzato da Giovanni Versari presso La Maestà mastering studio di Tredozio (Fc). Testi di Alfonso Moscato. Musiche di Alfonso Moscato, Francesco Incandela, Vincenzo Lo Franco, Roberto Cammarata.

Arrangiato e suonato dalle Cordepazze: Alfonso Moscato (voci, chitarre acustiche ed elettriche, violoncello, sintetizzatori), Francesco Incandela (violini, viole, mandolino elettrico, chitarra elettrica, pianoforte, sintetizzatori), Vincenzo Lo Franco (batteria, percussioni), insieme a Roberto Cammarata (sintetizzatori, chitarre, programmazioni), Carmelo Drago (basso elettrico), Alice Alagna e Serena Bisconti (cori). Archi scritti e arrangiati da Francesco Incandela.

Vincitori del Premio De Andrè nel 2007, le Cordepazze esordiscono nel 2008 con “I re quieti” (Monnalisa srl), album che cattura subito l’attenzione di stampa e pubblico e li porta sui palchi più prestigiosi. Nello stesso anno sono ospiti del Premio Tenco e la nota rivista musicale XL assegna 5 stelle all’album, inserendo il singolo “La Sinfonica Sociale” nella “Migliore compilation possibile del mese di Dicembre”. Nel 2009 vincono, a Musicultura Festival, il “Premio della Critica”; nel 2010 vanno in tour con Paola Turci per i teatri storici delle Marche, suonano al Live Forum di Assago con Morgan e prendono parte a “La leva cantautorale degli anni zero”, il doppio cd realizzato dal Club Tenco e dal MEI per valorizzare la nuova canzone d’autore. Vincono anche la “Targa D’Argento” alla Mostra del Cinema dello Stretto e il “Premio Miglior Videoclip” al Festival Fatevi i Corti Vostri di Matera. Nel 2013 esce il loro secondo album “L’arte della fuga” di cui fa parte “La Rivoluzione”, brano che li porta nel 2014 a vincere per la seconda volta il “Premio della Critica” a Musicultura. Nel 2020 le Cordepazze tornano a produrre nuova musica insieme al produttore Roberto Cammarata (La Rappresentante di Lista, Waines, Omosumo).