Carburanti, sanzioni e sospensione per chi non mostra prezzo medio

Il decreto approvato dal Cdm, intitolato ‘Norma sulla trasparenza dei prezzi dei carburanti e rafforzamento dei poteri di controllo e sanzionatorio del garante dei prezzi’, prevede che il ministero dell’Ambiente e della sicurezza energetica, pubblichi ogni giorno sul proprio sito la media giornaliera del prezzo del carburante. Gli esercenti saranno dunque obbligati a esporre il cartello con il prezzo medio e con quello alla vendita. Sono previste sanzioni in caso di violazione della comunicazione, qualora vi fosse una recidiva si potrà procedere alla sospensione dell’attività per un minimo di una settimana e un massimo di 90.  (askanews)