Case a 1 euro a Cattolica Eraclea, parte la prima fase: pubblicato avviso ai proprietari

L’amministrazione comunale di Cattolica Eraclea, guidata dal sindaco Santino Borsellino, “comunica che è stata avviata la prima fase della procedura iniziativa Case ad 1 euro“. “In questa fase – si legge sul sito istituzionale del comune – si procede all’acquisizione della disponibilità da parte dei proprietari alla cessione a prezzo simbolico di edifici siti nel Comune di Cattolica Eraclea. Successivamente sarà redatto l’elenco degli immobili ammessi all’iniziativa le cui schede saranno consultabili sul sito del Comune nell’apposita sezione case ad 1 euro reperibile al seguente link: http://www2.comune.cattolicaeraclea.ag.it/cattolicaera/zf/index.php/servizi-aggiuntivi/index/index/idtesto/20090 . In seguito, sarà pubblicato l’avviso pubblico rivolto agli aspiranti acquirenti, elaborato sulla base dei criteri stabiliti nel Regolamento comunale. S’informato i potenziali acquirenti che tutte le informazioni e le modalità di partecipazione relativa all’iniziativa saranno tempestivamente pubblicate sulla homepage del sito del Comune con valenza di Avviso Pubblico, e nella sezione Progetto case a 1 euro”. Ulteriori informazioni sul sito del comune.

In occasione della pubblicazione dell’avviso, avvenuta oggi 12 gennaio, il consigliere comunale del Pd, Alessandro Miliziano, ricorda che ”un atto d’indirizzo, da me proposto ed approvato all’unanimità dal Consiglio comunale, così recita: ‘In relazione al regolamento che prevede la realizzazione del progetto denominato “case a 1 euro”, al fine di invogliare i proprietari degli immobili a presentare la manifestazione di interesse per la messa a disposizione della casa, di prevedere un agevolazione fiscale, ovvero uno sgravio delle imposte di IMU e TARI, da quantificarsi per una percentuale conforme alla dotazione finanziaria dell’ ente, e comunque non inferiore al 10%'”.

Case a 1 euro a Cattolica Eraclea, ecco il regolamento approvato dal consiglio comunale