Studente ucciso ad Agrigento, disposta autopsia

Un cinese di circa 20 anni è stato trovato cadavere nel centro storico di Agrigento in un’abitazione di salita Iacono, nei pressi del cortile Santo Spirito. Secondo i primi rilievi si tratterebbe di un omicidio; una coltellata ha trafitto il cuore della vittima. A ritrovare il corpo senza vita del giovane sono stati i vigili del fuoco del comando provinciale. La vittima è uno studente cinese Tianzheng Zhang, 22 anni, iscritto da un anno all’Accademia di Belle Arti di Agrigento. Il cadavere è stato trovato all”interno della camera di un B&B di salita Iacono, nel centro storico di Agrigento, dove il giovane era alloggiato. A chiamare i vigili del fuoco sono stati i carabinieri allertati da un paio di connazionali dello studente che non riuscivano a rintracciarlo. L’ultima volta che e’ stato visto risale a venerdi sera; pare che avesse avuto una discussione con qualcuno ed erano intervenuti i carabinieri del Nucleo Radiomobile. In salita Iacono e’ arrivato il pm di turno, Cecilia Bavarelli, e si attende l’arrivo della Scientifica. Sembra improbabile l’ipotesi del suicidio, ma ancora non e’ stata esclusa categoricamente. Il giovane è stato trovato sul letto, vestito, non in pigiama. E’ morto a causa di un’unica coltellata conficcata all’altezza del cuore. I carabinieri stanno verificando il funzionamento delle telecamere, due di quelle che inquadrano l’ingresso del B&B non funzionano, e stanno interrogando i residenti della zona, dove ci sono tantissimi B&B e affittacamere. Nessuno a quanto pare avrebbe sentito urla o rumori sospetti. Finestre e porte, a quanto pare, risultano essere chiuse e non forzate. (ANSA)